CAMPIONATI EUROPEI 2017 - Kocaeli, 07-05-2017

È stato un campionato Europeo di altissimo livello per l'Italia, quello disputato a Kocaeli in Turchia dal 4 al 7 maggio 2017.

La Nazionale azzurra ha chiuso la kermesse al secondo posto nel medagliere, dietro solo ai padroni di casa della Turchia, grazie a un bottino di 3 Ori, 3 Argenti e 2 Bronzi.

Due di queste otto medaglie portano la firma di Mattia Busato, che dopo il Bronzo conquistato a Montpellier nel 2016 si è ripetuto nel Kata individuale. Sabato infatti l'atleta nato ad Olmo di Martellago (VE), e cresciuto nel Germinal Karate Castelfranco, si è imposto sullo slovacco Peter Fabian nella sfida che valeva il podio, ottenendo una vittoria con il pieno favore dei giudici (5-0).

Domenica poi il team maschile di Kata era impegnato nella finalissima a squadre contro la favorita Spagna. Mattia Busato, Alessandro Iodice e Alfredo Tocco nulla hanno potuto contro l'armata iberica, che si è imposta per 5-0, lasciando all'Italia una comunque preziosa medaglia d'Argento. Per gli azzurri anche la soddisfazione di aver eliminato lungo il cammino i campioni uscenti della Francia.

«Dal mondiale abbiamo cambiato il kata portato in finale e di conseguenza il bunkai, ci siamo allenati bene, ma abbiamo pagato degli errori» ha sottolineato Mattia Busato al termine della competizione a squadre.

Sono risultati di spessore per Busato e per tutto il gruppo azzurro, i quali iniziano nel migliore dei modi il cammino che li porterà alle Olimpiadi di Tokyo 2020, edizione nella quale il Karate farà ufficialmente il proprio ingresso nella storia dei Giochi.

Lunedì pomeriggio alle 16.30 gli azzurri, insieme ai colleghi che hanno disputato gli Europei di Lotta in Serbia, saranno ricevuti e premiati a Roma dal Presidente del CONI Giovanni Malagò.